Crea sito

Com’è stato il 2018 per il mercato del food delivery? Scopriamolo consultando i dati di Nielsen, Comscore, Banca Mondiale e Deliveroo!

Nielsen: la ricerca di respiro internazionale

L’agenzia di ricerca Nielsen, attraverso il Nielsen Connected Commerce Report 2018, ha riportato i dati relativi agli acquisti online nel mondo, e ne ha misurato l’evoluzione potenziale per i prossimi anni.

Dallo studio emerge che ben il 95% dei consumatori globali connessi a Internet ha effettuato almeno un acquisto online, con il 26% dei consumatori multicanale che ha comprato prodotti freschi online, con un aumento del 15% rispetto a 2 anni fa.

Tra le tipologie di prodotti che hanno registrato una crescita più importante ritroviamo: alimenti confezionati (18%), food delivery (16%) e bevande alcoliche (16%), che rispettivamente hanno guadagnato un incremento del 7%, 7% e 6% rispetto all’anno scorso.

Christian Centonze, FMCG Solutions Leader di Nielsen in Italia, ha osservato che:

“Viaggi, moda e libri sono le tipiche categorie del primo acquisto online ma, nella misura in cui si consolidano familiarità, abitudine e fiducia, le categorie di acquisto si ampliano a comparti come cura persona e prodotti baby, fino ad arrivare a comprendere i cibi confezionati e freschi. Ciò si evidenzia nel salto significativo degli acquisti online nel largo consumo e nel recapito a casa dei cibi pronti (food delivery).”

Il rapporto Comscore per l’Europa

Passando al panorama europeo, il rapporto di ComscoreIl Settore del Food in Europa” rivela che il 57% degli utenti connessi a Internet nei cinque Paesi europei più popolosi (Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito) visita e utilizza siti o app di cibo e cucina: le stime calcolano che si tratti di circa 130 milioni di persone. L’81% di questi internauti ha visitato un sito di Food lifestyle, una piattaforma che fornisce recensioni su ristoranti, ricette, consigli culinari e piani alimentari, mentre il 55% ha consultato o utilizzato un sito di Food Retail, sul quale è possibile acquistare e farsi recapitare alimenti e bevande.

I consumi degli italiani

Nonostante i dati della Banca Mondiale rivelino che in Italia la spesa per i consumi sia ancora piuttosto altalenante, a 11 anni dalla crisi, sembra che il settore del food delivery non accenni a rallentare la propria crescita.

Il report di Comscore conferma che gli italiani sono molto sensibili alla navigazione da dispositivi mobile: ben oltre l’80% utilizza solo smartphone o tablet. I siti più popolari sono:

  • Food lifestyle: Giallozafferano.it, Cucchiaio.it, Lacucinaitaliana.it, consultati soprattutto per reperire consigli e ricette.
  • Food retail: Esselunga.it, Justeat.it ed Esselungaacasa.it utilizzati per gli acquisti online.

I Food retailer tradizionali sono tra i siti più visitati da desktop, mentre le app più utilizzate sono quelle di food delivery come Just Eat, oltre ai servizi “click and collect” di fast food come McDonald’s. Vediamo di seguito un grafico che mostra l’interesse degli italiani, regione per regione, verso il food delivery:

Deliveroo: i piatti più popolari del 2018

Secondo una ricerca del famoso servizio di food delivery Deliveroo, nel 2018 sono stati numerosi i piatti ordinati dagli italiani tramite app di food delivery; vediamo quali sono stati i più popolari:

  1. Poke Bowl Salmone di Pokèria by NIMA, Milano
  2. McMenu® di McDonald’s, Roma
  3. Spicy Tuna Poke Bowl di Poke House, Milano
  4. Pizza San Marzano di Lievità, Milano
  5. Roll Salmao con Camarao di  Temakinho, Milano
  6. Pizza Margherita di Anema e Cozze, Milano
  7. Ravioli di carne di Ravioleria Sarpi, Milano

Il piatto più frequente della classifica internazionale (presente in ben 8 Paesi), primo anche in Italia, è la Poke Bowl, una ciotola a base di riso capace di unire il trend dei piatti orientali all’”instagrammabilità”.

Altri piatti molto apprezzati quest’anno sono stati hamburger e burritos, mentre è stato registrato anche un importante incremento negli ordini di dolci, presenti tra i preferiti 5 volte più spesso.

Ma non è tutto: a differenza dei risultati delle classifiche ristrette, Deliveroo afferma che vi è una crescente tendenza di prodotti della cucina tradizionale e locale. In Italia la pizza resta fra i prodotti a domicilio più amati, anche se i cibi asiatici sono sempre più apprezzati.

Fonti: